Rider aggredito durante festeggiamenti per vittoria dell’Italia – identificati alcuni ragazzi

197

Scene che non avremmo mai voluto vedere, soprattuto in un clima di festa, quello per la vittoria dell’Italia alla semifinale degli Europei.

Nella serata di martedì infatti, a Cagliari, alcuni ragazzi durante i festeggiamenti per la vittoria della nazionale, hanno aggredito con schiaffi e spinte un rider che stava lavorando. Le immagini, immortalate da un cellulare, sono diventate virali, e hanno scatenato subito l’indignazione di tante persone, che non hanno risparmiato parole pesanti nei confronti dei giovanissimi “aggressori”, alcuni dei quali sono stati identificati, come ha comunicato il sindaco.

Il primo cittadino, Paolo Truzzu durante l’incontro in Comune con Alessandro Ghiani, lo sfortunato protagonista dell’episodio ha riferito di aver parlato con il questore: “Qualcuno è stato identificato, altri no. Alessandro poteva essere il padre di quei ragazzi, vorrei che gli chiedessero scusa”. “Scusa – ha detto il primo cittadino – a nome di tutta la città”. Truzzu ha accolto Ghiani con un abbraccio all’ingresso del Municipio: “Questo è l’abbraccio di tutta la città”.

“Una brutta esperienza, ma per me è tutto superato” ha  raccontato il rider all’ANSA .
“Certo al momento mi sono spaventato. Ma ricordo soprattutto i gesti di solidarietà: soprattutto un ragazzo e una ragazza che mi sono stati vicino e addirittura, pensando che mi avessero rubato le pizze, volevano ripagarmele.”

“Voglio ringraziare chi mi ha prestato soccorso – ha detto – quando li ho rassicurati dicendogli che stavo bene e che le birre erano in salvo mi hanno detto: vai e stai zitto, altrimenti, visto che non hanno trovato le pizze, ti rubano le birre. E ho continuato il mio lavoro”.

 

Articolo precedente Incidente su ss 106 – anziano travolto e ucciso mentre attraversava
Articolo successivoScontro auto moto – morto 29enne