Ripara buca in strada ma il comune lo multa

531

Ha ricevuto una multa di quasi 900 euro, per avere riparato una buca in strada, gratis, ma senza autorizzazione. È accaduto a Barlassina, in provincia di Monza, dove un pensionato, Claudio Trenta, 72 anni, aveva segnalato la buca pericolosa in strada ma, dopo parecchio tempo, non essendo stati fatti interventi, ha rimediato di persona con “mezzo sacco di bitume e 3 minuti di lavoro”, documentando il tutto via social.

Ieri mattina però, la sorpresa, gli è stata recapitata a casa una multa da 882 euro, spese di notifica comprese, per la violazione dell’articolo 21 del Codice della strada, ovvero “eseguiva opere sulla strada comunale e sulla pertinenza della stessa, senza la preventiva autorizzazione della competente autorità”.

La competente autorità è il Comune, lo stesso che ha elevato il verbale.

Sulla pagina social “Succede a Barlassina e dintorni”, creata dallo stesso destinatario della sanzione e dedicata alle denunce dei problemi del territorio, Trenta aveva raccontato tutto.

Claudio Trenta ha già annunciato di non avere alcuna intenzione di pagare e anzi, di essere pronto a una denuncia per omissioni di atti di ufficio.

“Nessuno aveva mai provveduto a far riparare quella buca o almeno a segnalarla con dispositivi visivi, nonostante mesi di segnalazioni”, afferma infatti Trenta, sottolineando di avere documentazione delle segnalazioni fatte, anche attraverso delle Pec. Anche il racconto della multa ricevuta a casa è ovviamente finito subito sui social, raccogliendo la solidarietà accompagnata allo sconcerto di molti seguaci, specie per la sanzione accessoria contenuta nel verbale, ovvero, testualmente: “obbligo di rimozione delle opere abusive”. Claudio Trenta, cioè, oltre a pagare la pesante sanzione, dovrebbe pure riaprire la buca che ha riparato. Il sindaco di Barlassina, Piermario Galli, alla richiesta di commentare la vicenda ha risposto: “Nulla da dichiarare. Il funzionario ha applicato le norme che regolano il codice della strada”.

Articolo precedente Esplosione furgone causata da bombole ossigeno, incendiate 5 auto e farmacia
Articolo successivoOmicidio a Reggio Calabria, ucciso 29enne