Rosarno, ferito durante un’aggressione il Comandante della Polizia Municipale

Il Comandante della Polizia Municipale di Rosarno dott. Angelo D’Ascola è stato aggredito questa mattina da un immigrato ventisettenne del Mali. L’increscioso episodio è avvenuto lungo la via Nazionale Nord dove in un primo momento alcuni agenti della Polizia Municipale della città sono intervenuti dopo essere stati chiamati dal conducente di un furgoncino. L’uomo, infatti, era stato bloccato da alcuni immigrati in quanto accusato di aver investito uno di essi, e vistosi braccato ha chiamato le forze dell’ordine. Il giovane maliano, alla richiesta degli gli agenti di fornire le proprie generalità ha iniziato a inveire contro gli stessi agitando una tronchesi, pertanto sul luogo è intervenuto altresì il Comandante D’Ascola che, mentre disarmava lo stesso, è rimasto ferito ad una mano. Anche un agente della Polizia Municipale è rimasto leggermente ferito. L’aggressore, è stato successivamente fermato dagli agenti della Polizia Municipale e dai carabinieri giunti anch’essi sul posto. Il Comandante è stato poi soccorso presso il Comando di Polizia locale dove è immediatamente intervenuto il commissario prefettizio del Comune di Rosarno dott. Filippo Romano. L’aggressore, in possesso di regolare permesso di soggiorno, è stato tratto in arresto in attesa dei provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria.