Rosarno: Settantacinquesimo Anniversario dell’arrivo delle Suore Salesiane in Città

Domenica 4 ottobre 2020 a Rosarno in Piazza San Giovanni Bosco si sono svolti i festeggiamenti per il 75° Anniversario dell’arrivo in città delle Figlie di Maria Ausiliatrice. Il 4 ottobre 1945, in un territorio povero e devastato dalla guerra, arrivò il primo gruppo di Suore guidato dalla direttrice Suor Filippina Sanalitro e costituito da Suor Candida Manno, Suor Luisa Coppola, Suor Vittoria Ferrari e Suor Immacolata Trocchia. Il gruppo di Suore fu accolto dall’allora Arciprete della Chiesa Matrice padre Ottavio Casuscelli e dal Comitato costituitosi per l’occasione e presieduto dal Sindaco del tempo Giordano.Le Suore presero possesso dell’Asilo Sant’Antonio da Padova messo a disposizione dal Comune, che presto diventò luogo di accoglienza per tutti. Da allora le Suore Salesiane continuano a svolgere la loro attività di formazione educativa e religiosa all’ombra dell’ottocentesca Torre Civica simbolo della città. L’Istituto sorge nella piazza intitolata nel 1988 a San Giovanni Bosco ed è centro di fede ed operosità nelle sue diverse espressioni: Scuola dell’Infanzia, Centro di Formazione Professionale gestito dal C.I.O.F.S. ed Oratorio espressione del sistema preventivo di Don Bosco.L’Istituto negli anni ha accolto intere generazioni di rosarnesi, rafforzando sempre più il legame forte con la città in una visione condivisa, dando senso ed identità alla comunità rosarnese. Il Comitato dei festeggiamenti guidato dall’attuale Direttrice Suor Marinella Gioia e supportato dall’Arciprete Mons. Giuseppe Varrà, dalla Comunità Educante e da tutte le realtà associative locali ha predisposto un programma religioso che prevede alle ore 18:00 la Concelebrazione Eucaristica presieduta da S.E. Mons. Francesco Milito vescovo della diocesi di Oppido-Palmi e l’installazione di una targa a ricordo di questo importante anniversario per uno dei cuori pulsanti della Città di Rosarno.