Ruba materiale informatico destinato a DAD- arrestato 29enne

338

Un ventinovenne con precedenti è stato arrestato per furto dai carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale lametino su richiesta della Procura.

È accusato di avere rubato in un istituto scolastico del materiale informatico destinato alla didattica a distanza.

Approfittando della chiusura delle scuole per l’emergenza Covid 19 e della presenza di materiale informatico destinato alla didattica a distanza, l’uomo, dopo avere forzato finestre e porte d’accesso, si sarebbe introdotto nelle scuole rubando computer e danneggiando distributori automatici per prelevare gli involucri utilizzati per la raccolta delle monete.

All’identità del ventinovenne i carabinieri della sezione operativa della Compagnia sono giunti grazie ad accertamenti compiuti si luoghi e alla visione delle immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza degli istituti.

Articolo precedente Bando “competenze digitali” per giovani calabresi
Articolo successivoCOVID- Aggiornamenti Rosarno: 8 nuovi positivi