Scivola in un dirupo durante riprese: morto operatore. Lutto nel giornalismo calabrese

450

Lutto nel giornalismo nella giornata di ieri. Michele Porcelli, 55 anni, regista e operatore di ripresa dell’emittente televisiva regionale LaC Tv è morto dopo essere caduto, in un burrone.

Porcelli, che si trovava a Buonvicino, in provincia di Cosenza, stava effettuando alcune riprese vicino ad un costone in una zona impervia quando ha perso l’equilibrio precipitando per diversi metri in un dirupo sottostante.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Scalea che dopo averlo individuato hanno recuperato l’operatore e lo hanno condotto in una radura dove i sanitari del Suem 118 e dell’elisoccorso ne hanno constatato il decesso.

Nel luogo dove è avvenuta la tragedia anche i carabinieri di Diamante che hanno avviato gli accertamenti del caso e il magistrato di turno.

Articolo precedente Conferenza Capigruppo, il Presidente Arruzzolo: “Dalla riunione emerso spirito unitario per affrontare temi importanti per lo sviluppo della Calabria”
Articolo successivoDecreto sostegni- partiti i contributi