Scoperto traffico di droga con il Nicaragua, arresti in provincia di Reggio Calabria

 

I carabinieri del comando provinciale di Roma hanno arrestato venti persone nell’ambito di un’operazione che ha consentito di smantellare un traffico di cocaina proveniente dal Nicaragua che giungeva in porti del Sud Italia e destinata alle cosche della ‘Ndrangheta operative in Puglia e Calabria. Gli arresti sono stati effettuati dai  militari, nella provincia di Roma, a Reggio Calabria e Bari.

Gli indagati rispondono a vario titolo dei reati contestati di associazione a delinquere transnazionale finalizzata al traffico di stupefacenti e associazione finalizzata alla commissione di reati contro il patrimonio.

Gli arresti sono stati effettuati a conclusione dell’indagine convenzionalmente denominata “Bate”, sviluppata dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma su un gruppo criminale romano che importava, carichi di droga nei porti italiani, nascosti in container. La cocaina era appunto destinata ai gruppi criminali di Puglia e Calabria. Arresti e perquisizioni sono stati eseguiti nel Lazio, in Puglia, nonche’ a Plati’, nella locride, nei confronti di soggetti vicini a cosche della ‘ndrangheta.