Scuole in Calabria – molti sindaci rinviano inizio

961

In molti comuni calabresi, a causa dell’impennata di contagi da Covid 19, malgrado il Governo si sia espresso per la ripresa regolare delle lezioni al termine delle vacanze natalizie, i sindaci stanno disponendo ordinanze di rinvio della riapertura delle scuole al prossimo 15 gennaio.

Tra i primi a disporre il posticipo del ritorno in classe c’è San Giovanni in Fiore, nel cosentino.

   Stessa decisione a Motta San Giovanni nel reggino. Anche qui per tutta la durata della sospensione delle attività in presenza, sarà attivata la didattica a distanza.

Nella provincia di Reggio, scuole chiuse ad Anoia, Bagnara, Cinquefrondi, Condofuri, Melicucco, Palmi, Gioia Tauro, Oppido Mamertina, Scilla, Taurianova, Molochio,  Fiumara, Montebello Jonico, San Roberto, Sant’Agata del Bianco, Monasterace, Bivongi e Stilo (fino al 15).

A Varapodio e Rizziconi fino al 22 gennaio.

 

Articolo precedente Quattro auto in fiamme nella notte
Articolo successivoIn vigore da oggi il nuovo decreto Covid, obbligo vaccinale per gli over 50