Taurianova: L’amministrazione comunale chiede alla Regione Calabria la revoca della sospensione del rapporto per i lavoratori percettori della mobilità in deroga in forza al Comune

Riceviamo e pubblichiamo

“Nella giornata odierna, a seguito della nota pervenuta dalla Regione Calabria dello scorso 05.11.2020, attraverso la quale, a seguito del DPCM del Governo Conte che dichiara la Calabria zona rossa, la Regione Calabria ha sospeso le attività di tirocinio dei percettori di mobilità in deroga, presso tutti gli enti.

Questi ultimi, secondo l’Assessore al Personale Monteleone e il Sindaco Biasi, rappresentano un aiuto concreto a favore degli enti che li utilizzano, per il corretto espletamento dei servizi amministrativi e delle attività manutentive, contribuendo a garantire detti servizi, utili alla collettività, stante le assenze nel personale dovute al Covid.

Davanti ad una crisi conclamata, diventa necessario ed essenziale avere un segnale importante e tempestivo da parte della Regione Calabria, anche perché i tirocinanti, ad oggi, oltre a rappresentare una parte integrante della forza lavoro del Comune, hanno necessità, stante la crisi Covid, di continuare a percepire un’indennità che, in moltissimi casi, costituisce l’unica fonte di sostentamento per loro e per le loro famiglie.

Ecco perché l’amministrazione confida nella sensibilità del Presidente Spirli, al fine di dare riscontro positivo alla suddetta richiesta, sottolineando la fornitura dei Dpi previsti dalla normativa a tutela della loro persona.”