Tenta di uccidere la moglie con le forbici poi si suicida lanciandosi dal balcone

648

Un uomo di 40 anni, con precedenti penali, nella notte di sabato ha cercato di uccidere la moglie 39enne e poi si è suicidato lanciandosi nel vuoto dal balcone del suo appartamento, al quinto piano di uno stabile di via Duca degli Abruzzi, a Taranto.

La donna, colpita al mento e allo sterno con le forbici, è riuscita a divincolarsi e a fuggire, portando con sé i due figli minori.

Proprio mentre usciva dal palazzo, il marito si è lanciato dal balcone impattando violentemente sull’asfalto e morendo sul colpo.

La donna è stata soccorsa dal 118 e condotta all’ospedale Santissima Annunziata.

Articolo precedente Cinquecento euro per “eliminare le negatività” – arrestata cartomante
Articolo successivoCalabria – Green pass: raddoppiate prenotazioni per prima dose vaccino