Truffa Inps, denunciate 41 persone in provincia di Reggio Calabria

Gli uomini del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno individuato,  nella provincia, un’azienda agricola ove sono risultate essere assunte, fittiziamente, 41 persone che hanno ottenuto indebite indennità dall’INPS.  

L’operazione, condotta dai Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Reggio Calabria, ha permesso di individuare  alcuni lavoratori di un’azienda di allevamento di animali che sono risultati essere, di fatto, “inesistenti”.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, hanno permesso di accertare la sussistenza di rapporti di lavoro formalmente attivi, ma, di fatto, fittizi e meramente utilizzati per ottenere, dall’INPS, indebite elargizioni di indennità per maternità, disoccupazione, malattia e finanche assegni per il nucleo familiare.

I lavoratori “fantasma”, nella realtà, sono stati denunciati a piede libero per truffa e falso in concorso con il titolare dell’azienda.