Scopelliti a San Luca per Mattia Preti: “La ‘ndrangheta si sconfigge con la cultura”

Sarà il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti  a tagliare il nastro dellesposizione “San Luca per San LucaMattia Preti in Aspromonte”, che si svolgerà lunedì 10 marzo alle ore 10 a San Luca in contrada Giardino nel centro “Falcone-Borsellino” ospitato in un immobile sottratto alla ‘ndrangheta. L’iniziativa è stata promossa dalla Regione Calabria, d‘intesa con il Comune, la collaborazione dell’istituto scolastico “Corrado Alvaro” e si colloca nell’ambito delle celebrazioni del grande pittore calabrese del quale sono appena trascorsi i 400 anni dalla nascita. In un progetto curato da Giuseppe Mantella e Sante Guido, verrà esposto il quadro “San Luca che dipinge la Vergine con il bambino”, che proviene dalla Chiesa di San Francesco di Assisi a La Valletta e che ha una caratteristica singolare: è l’unico firmato e datato dell’artista. Da martedì 11 marzo in poi, il capolavoro si potrà ammirare al Centro Culturale “De Floris” a San Luca dove resterà fino a giovedì 14 marzo. Per tutta la durata dell’evento, che vede la collaborazione dell’Arma dei Carabinieri, il dipinto sarà idealmente custodito dai bambini e dalle bambine della scuola “Corrado Alvaro” di San Luca, che saranno anche le guide preposte ad illustrare l’opera d’arte.  Allo scopo, il restauratore Giuseppe Mantella ha tenuto una giornata di formazione. “Si tratta di un’iniziativa di alto valore simbolico – ha detto Scopelliti – poichè la criminalità organizzata si previene sopratutto con l’educazione e la cultura, l’arte e la bellezza”. Dal canto suo, l’Assessore Regionale alla Cultura Mario Caligiuri ha evidenziato la rivoluzione culturale che sta avvenendo a San Luca da tre anni grazie alla scuola dichiarando che “il cambiamento è possibile”. All’iniziativa ha assicurato la sua presenza il Comandante della Legione dei Carabinieri Calabria Aloisio Mariggiò. Anche i Sindaci della locride, coordinati da Giorgio Imperitura, primo cittadino di Martone, saranno presenti con i gonfaloni dei Comuni. La commissaria prefettizia di San Luca Rosaria Giuffrè ha coordinato l’organizzazione dell’evento.