Operazione Crimine: Giuseppe e Domenico Aquino assolti perchè il fatto non sussiste

Giuseppe Aquino

Riceviamo e pubblichiamo integralmente comunicato stampa a firma di Domenico e Giuseppe Aquino, condannati in primo grado rispettivamente a 3 anni e 3 anni e 4 mesi di reclusione, assolti perchè il fatto non sussiste dalla Corte d’Appello di Reggio Calabria nell’ambito del processo “Crimine”.

“CORTE DI APPELLO DI RC Tutta questa pubblicità e maxi spese per catturare degli innocenti?? e adesso tutti questi danni chi li paga? Ovviamente i cittadini !!! Questo è il risultato di una complessa indagine che ha portato all’arresto di due innocenti che dopo quasi quattro anni di calvario sono riusciti a dimostrare la propria innocenza. Io dico pensate quanta gente c’è nelle patrie galere innocente!!! Le persone vengono sbattute nelle prima pagine dei giornali descritti come BOSS SUPERBOSS e poi una volta assolti non se ne parla o si cerca di non dare lo stesso rilievo.

 E’ UNA VERGOGNA IN CALABRIA SI FIRMANO SUBITO LE ORDINANZE DI CUSTODIA CAUTELARE , POI CHI E’  FORTUNATO DOPO 4 ANNI DI CELLA RIESCE A DIMOSTRARE LA PROPRIA INNOCENZA.”