Ubriaco entra in casa della compagna e le lancia contro una stufa – arrestato 35enne

429

Si è introdotto con la forza in casa della compagna e al culmine di una lite le ha scagliato contro una stufa, incurante della presenza in quel momento del figlio di soli 7 anni.

È accaduto a Torre del Greco (Napoli) dove i carabinieri della sezione radiomobile hanno arrestato per maltrattamenti e lesioni un uomo di 35 anni già noto alle forze dell’ordine.

Il trentacinquenne, ubriaco, ha raggiunto l’appartamento della compagna con la quale convive saltuariamente. Ha distrutto il balcone in legno, è entrato in casa e le ha tirato contro una stufa elettrica durante una lite. Tutto davanti agli occhi terrorizzati del piccolo.

Approfittando di un attimo di distrazione, la vittima però è riuscita a chiamare il 112 e chiesto aiuto ai carabinieri. È così che l’uomo è stato arrestato e ristretto in camera di sicurezza. Poco dopo è stato trasferito in carcereranno .

La donna è stata invece accompagnata in ospedale per essere meditata per lesioni giudicate guaribili in tre giorni.

Articolo precedente La prima birra allo Zibibbo, tutta calabrese, conquista gli Stati Uniti
Articolo successivoBambina ucraina investita – arrestato 18enne