Aggredisce uomo con pugni e bastone e minaccia famiglia – arrestato

270

Gli agenti del commissariato di Polizia di Lamezia Terme hanno arrestato e posto ai domiciliari, con l’accusa di lesioni aggravate e tentata violazione di domicilio, un cittadino nigeriano A.I., di 34 anni.

A chiedere l’intervento della Polizia, è stato un cittadino senegalese che ha riferito di essere stato oggetto di una violenta aggressione fisica da parte di A.I., armato di un bastone. Giunti sul posto, i poliziotti, infatti, hanno trovato l’uomo che, visibilmente agitato, minacciava ed inveiva contro le persone presenti all’interno di una abitazione.

Bloccato l’aggressore, gli agenti hanno raccolto la testimonianza della vittima che ha raccontato loro di essere stato costretto a barricarsi in casa, insieme alla moglie ed al figlioletto di un anno, nel tentativo di sfuggire alla furia violenta del nigeriano, aggiungendo che, poco prima dell’arrivo della Volante, l’uomo lo aveva colpito con un pugno in faccia e percosso violentemente con un bastone, e che, malgrado egli si fosse barricato in casa, aveva cercato ripetutamente di sfondare la porta.

Articolo precedente Coldiretti Calabria: domani 20 maggio giornata mondiale delle api gli alveari sono affamati a causa del clima. A rischio oltre 118mila alveari nella nostra regione. I dati produttivi
Articolo successivoVaccino ai 12-15enni – Speranza: “Dal 28 maggio ok dell’Ema per Pfizer”