Approfittavano di una minore con problemi psichici per ottenere soldi: arrestate due donne

466

Due donne, una originaria di Scalea e una di Montalto Uffugo, sono state arrestate al termine di un’indagine coordinata dalla Procura di Cosenza ed eseguita dalla Polizia.

Le due avrebbero approfittato di una minore di 15 anni con problemi psichici, facendole credere di essere vittima di sortilegi.

La giovane avrebbe portato via da casa somme consistenti di denaro, necessarie a detta delle donne, per “potersi liberare” dai sortilegi. In più occasioni avrebbe addirittura aggredito i genitori che tentavano di dissuaderla. I coniugi inoltre sarebbero stati oggetto di minaccia da parte delle due donne anche dopo aver denunciato quanto accaduto alle forze dell’ordine.

Gli agenti del commissariato di polizia di Cosenza a seguito di indagini hanno intercettato le presunte responsabili, raccogliendo elementi utili. A casa di una delle due donne, di etnia rom, sono stati ritrovati libri di magia e postepay.

Articolo precedente La stagione calcistica 2020-2021 tra coppe europee e campionato
Articolo successivoConcorso “Borgo dei Borghi 2021”: per la Calabria, Tropea