Bambino di 12 anni muore a scuola mentre gioca a basket

1171

Tragedia questa mattina in Sicilia, dove un bambino di 12 anni è morto mentre giocava a basket nella palestra della scuola “Guarino” di via Capitano Basile, a Favara, in provincia di Agrigento.

Il piccolo è stato colto da un improvviso malore e s’è accasciato a terra, perdendo i sensi.

Nonostante l’intervento di due ambulanze del 118 e dei sanitari che hanno cercato di rianimarlo, il bimbo è deceduto.

La salma è stata portata in ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Il sindaco, Antonio Palumbo, ha già proclamato il lutto cittadino per il giorno dei funerali.

Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta. Il bambino aveva detto di aver mal di testa e poi ha perso i sensi mentre giocava a basket nella palestra della scuola “Guarino” di via Capitano Basile. Il procuratore capo facente funzioni, Salvatore Vella, e la pm Giulia Sbocchia acquisiranno, attraverso i carabinieri, i certificati di idoneità all’attività agonistica del bambino, che verranno messi in relazione con quanto emergerà dall’esame autoptico.

Al momento non è stata configurata nessuna ipotesi di reato.

La Procura attenderà l’acquisizione dei primi atti per poter ipotizzare eventuali reati. La salma del bambino si trova attualmente a disposizione dell’autorità giudiziaria, all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento.

 

Articolo precedente Incidente su Ss 106: tre feriti tra cui una bambina
Articolo successivoTifoso aggredito con spranga e bottiglia: 4 arresti in Calabria