Bidello arrestato per violenza su studentesse

729

Un bidello di 35 anni di una scuola superiore della provincia di Ravenna, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale continuata e pluriaggravata nei confronti di due studentesse di 15 e 17 anni.

L’uomo – come riportato dai due quotidiani locali – da giovedì scorso si trova ai domiciliari in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip Andrea Galanti su richiesta della Pm Angela Scorza per pericolo reiterazione del reato.

 

La polizia ha ricostruito diversi episodi di molestie. Tra questi, una ragazza sarebbe stata afferrata con forza per i polsi e trascinata invano verso una stanza mentre l’altra sarebbe stata seguita negli spogliatoi.

Le verifiche della squadra Mobile ravennate erano scattate da una specifica segnalazione arrivata il 10 dicembre scorso sulla casella di posta elettronica della Procura dal dirigente scolastico a sua volta avvertito da quattro docenti a cui si erano rivolte non solo le due ragazze ma anche diversi loro compagni per lamentare il comportamento di quel bidello. L’uomo, che era stato assunto a tempo determinato, in pochi mesi aveva inoltre accumulato vari richiami per via del suo rendimento professionale. In particolare si sarebbe rifiutato più volte di pulire le aule e in una occasione sarebbe stato pure sorpreso a dormire sulle panche della palestra tanto che sul suo conto è stato aperto un procedimento disciplinare.

 

Articolo precedente Esce dal carcere e maltratta la moglie che lo denuncia – arrestato nuovamente dopo una settimana
Articolo successivoPadre uccide figlio 24enne in piazza