Calabria – festa in zona rossa: sanzionati

513

I carabinieri della Compagnia di Rende nell’ambito dei servizi finalizzati al rispetto delle normative anti Covid, intensificati nel weekend per la festività del 1 maggio, hanno sanzionato 21 persone.

Cinque contravvenzioni sono state elevate per il mancato rispetto del divieto di spostamento dalle ore 22.00 alle ore 05.00 senza comprovato motivo.

Nove le persone sanzionate per divieto di assembramento nei pressi di un’attività commerciale di Rose.

Altre 7 contravvenzioni sono state invece elevate per la violazione del divieto di partecipazione alle feste in luoghi all’aperto e al chiuso oltre che al mancato rispetto del divieto di spostamento. Infatti, nella serata del 1 maggio, i militari di Rende hanno sorpreso un gruppo di giovani in una casa di campagna a Montalto Uffugo, dichiarata dall’ultima ordinanza della Regione Calabria “zona rossa”, riuniti in un festa intenti a consumare super alcolici e stupefacenti.

Immediate le sanzioni elevate per assembramento e divieto di spostamento in comune diverso, soprattutto in virtù della dichiarata “zona rossa”, oltre che dopo le ore 22.00.

Articolo precedente Minori danneggiano tipografia – mamma intervenuta minaccia di morte proprietario: denunciata
Articolo successivo‘Ndrangheta- Collaboratore di giustizia trovato morto