Controlli carabinieri a Rosarno e Gioia Tauro – sequestrati prodotti carnevale e giochi pericolosi

1126

I Carabinieri del Nas di Reggio Calabria durante il periodo di Carnevale sono stati impegnati in numeroso ispezioni presso attività commerciali che ponevano in vendita costumi, maschere e giocattoli per bambini, allo scopo di reprimere il commercio di prodotti non certificati e quindi potenzialmente pericolosi per la salute.

I controlli sono stati eseguiti in Reggio Calabria, Gioia Tauro e Rosarno, presso centri commerciali gestiti da soggetti di etnia cinese, e si sono conclusi con il sequestro di oltre 300 prodotti carnevaleschi (maschere, parrucche, occhiali) privi del marchio CE, delle indicazioni sulla sicurezza per bambini e sul corretto utilizzo per evitare danni alla salute, al fine di evitare per esempio ferite, soffocamento o asfissia a danno dei più piccoli o che siano stati utilizzati, per la fabbricazione, coloranti tossici.

Complessivamente sono state elevate sanzioni per euro 9.000 e le quattro attività commerciali sono state segnalate alla Camera di Commercio di Reggio Calabria per le valutazioni di competenza.

Articolo precedente Omicidio Matteo Vinci – chiesta condanna ergastolo per esecutori
Articolo successivoCalabria incidenti sul lavoro – 5 morti nei primi due mesi