Crisi superata a Gioia Tauro, Bellofiore ritira le dimissioni?

2

Gioia Tauro. Con una nota congiunta a firma del segretario provinciale Seby Romeno e del segretario regionale Ernesto Magorno, i due esponenti del partito democratico, lasciano presagire che la crisi amministrativa che ha portato alle dimissioni il sindaco Renato Bellofiore possa essere superatacon il conseguente ritiro delle dimissioni da parte del primo cittadino di Gioia Tauro.

Di seguito la nota:

“Si è svolta questa mattina presso la sede regionale del Partito Democratico una riunione per discutere circa la crisi del Comune di Gioia Tauro.
Alla presenza del segretario regionale on.Ernesto Magorno, del segretario provinciale Sebi Romeo, del sindaco Renato Bellofiore, del capogruppo Gianni Laurendi, del consigliere  comunale Domenico Cento e del segretario dimissionario Ierace Francesco, dopo una approfondita discussione, si è giunti alle seguenti determinazioni:
1   Il consigliere Cento, vista la richiesta del partito, accetta di ritirare l’emendamento al Bilancio;
2   Il segretario provinciale e quello regionale seguiranno il tesseramento al Pd di Gioia Tauro per il 2014 e le vicende politiche ed amministrative, lavorando all’approvazione del Bilancio e portando il circolo alla celebrazione del congresso;
3  Considerata la disponibilità del consigliere Cento, il Partito chiede al sindaco Renato Bellofiore di ritirare le dimissioni”
Sebi Romeo
Ernesto Magorno

Articolo precedente Fiamma Tricolore su manifestazione no Battaglina
Articolo successivoContinuano gli eventi della Corrireggio domenica con il rugby solidale