Elezioni comunali- Falcomatà confermato a Reggio Calabria

Riconferma per Giuseppe Falcomatà a Reggio Calabria e marcia trionfale per Vincenzo Voce a Crotone. Sono i due principali verdetti del turno di ballottaggio in Calabria che oltre ai due capoluoghi di provincia ha riguardato anche altri quattro comuni con popolazione superiore ai 15 mila abitanti: Castrovillari, San Giovanni in Fiore, Cirò Marina e Taurianova.
Nella città calabrese dello Stretto Falcomatà, sostenuto dal Pd e da altre 11 liste, si è imposto con il 58,36% contro il suo avversario Antonino Minicuci, candidato sindaco indicato dalla Lega a capo di una coalizione che comprende anche Forza Italia e fratelli d’Italia e altre liste civiche che non è andato oltre il 41,64.
A Crotone il 63,95% di chi si è recato alle urne ha puntato su Vincenzo Voce, l’outsider civico sostenuto da un pugno di liste civiche, distanti dai partiti che già alle elezioni regionali di gennaio, candidatosi con la lista “Tesoro Calabria” era stato il più votato in assoluto in città. Il competitor Antonino Manica, supportato da dieci liste tra cui Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia, si è fermato al 36,05.