Ha un tumore ma non può essere operato per la pandemia: muore a 46 anni

682

È morto a 46 anni, Adrian Rogers, inglese, malato oncologico affetto da cancro al colon.

Aveva scoperto il male nel 2018 e dopo diversi cicli di chemio, il suo tumore era diventato operabile e la sala operatoria gli avrebbe salvato la vita. Il Coronavirus però ha scosso l’intero pianeta e bloccato la sua operazione.

La sua situazione aveva catturato  l’attenzione dei media nello scorso anno. Rogers infatti era  diventato uno dei primi malati di cancro in Gran Bretagna, a cui non era stato permesso un intervento chirurgico.

L’uomo aveva accusato il servizio sanitario di averlo lasciato “sballato” e di averlo “abbandonato”. Dopo un anno circa, sua moglie Amanda, ha annunciato che suo marito, ha perso la sua battaglia contro il cancro il mese scorso .

 

Pubblicando la notizia sulla pagina di raccolta fondi creata per raccogliere denaro per la possibile operazione dell’uomo oltre che per acquistare i farmaci molto costosi per le sue cure, Amanda ha detto: “È con il cuore spezzato che pubblico l’aggiornamento che non avrei mai pensato di dover pubblicare. Tre settimane fa il mio splendido marito Adrian è morto. È diventato molto malato rapidamente e purtroppo è morto il 27 febbraio 2021.”

 

Articolo precedente Tar sospende ordinanza sindaco- a Catanzaro si torna a scuola
Articolo successivo‘Ndrangheta- imprenditore ucciso: due arresti