Il punto sui campionati dilettanti

In serie D vince a tavolino la Nuova Gioiese contro l’Hinterreggio, visto che i biancoblu hanno mandato un comunicato alla LND alcuni giorni fa, rinunciando di giocare il derby in casa dei reggini e quindi il Giudice Sportivo darà la vittoria alla Nuova Gioiese per 3-0, e grazie a questo risultato rosicchia 3 punti importantissimi all’Akragas che esce sconfitta in casa del Torrecuso per 1-0 trovandosi sotto di tre punti dalle aquile viola. Invece il Savoia continua la sua avanzata vincendo 4-1 contro il Due Torri e mantenendosi a 10 punti di vantaggio dai viola.

 In Eccellenza tonfo della Palmese che esce sconfitta da Isola Capo Rizzuto col risultato di 3-1, con i giallorossi superiori ai neroverdi dominando pienamente la partita. Passano in vantaggio i padroni di casa con Alassani al 16′. Continua l’avanzata dell’ Isola ed al 63′ trova il raddoppio con Eseola ricevendo un cross da Russo e schiacciando in rete di testa il pallone,  la Palmese accorcia le distanze con Ceco al 71′, ma all’86 Alassani con un tiro sotto l’incrocio dei pali chiude la partita a favore della formazione crotonese, invece per i neroverdi si allontana la speranza di avvicinarsi al Roccella che vince in casa allo scadere contro il Nausicaa per 3-2. Nelle zone basse della classifica la Taurianovese vince di misura contro il Guardavalle per 4-1. La formazione ospite passa in vantaggio al 5′ con Meneghini, ma la Taurianovese nei 20′ finali del primo tempo cala un tris chiudendo virtualmente la partita con una doppietta di Giovinazzo al 27′ e al 32′ e con Alampi a tempo scaduto. Cerca di reagire il Guardavalle ma la difesa taurianovese si trova pronta agli attacchi avversari e al 93′ chiude la partita con Carbone così da ritornare alla vittoria dopo due mesi, l’ultima risaliva al poker rifilato alla Paolana.

 Nel girone B di Promozione perde nuovamente il primato il Rizziconi, che pareggia in casa del Soriano per 1-1. Passano in vantaggio gli ospiti che sugli sviluppi di un calcio di punizione Savino con una zampata insacca in rete, ma i padroni di casa pareggiano i conti a 10′ dal termine con una punizione di Franzè dal limite, pareggio amaro per i biancoblu che si ritrovano a due punti dalla capolista Brancaleone che vince 4-1 contro il Siderno.

Vince il Polistena contro la Benestarnatilese per 3-1, dopo essere passata in svantaggio al 6′ con Scipione che vincendo lo scontro con Moscato insacca in rete a porta completamente vuota, mantenendo il risultato invariato per tutto il primo tempo. Secondo tempo diverso per i rossoverdi che trovano il pareggio al 57′ con Napoli superando un paio di avversari in dribbling e insacca in rete con un perfetto diagonale. Chiude la partita Fanelli che sigla una doppietta portando il Polistena che si trova a pari punti del Filogaso che pareggia contro il Bianco. Nelle zone basse di classifica vince il Taureana contro il Gioiosa Jonica, invece perde la Deliese in casa del Reggio Mediterranea.

 In Prima Categoria prima sconfitta della Cittanovese nella trasferta di Gallico contro il San Giuseppe per 3-0, con i padroni di casa che dominano il match e grazie alla tripletta del neo acquisto Fontana risale in classifica. Nonostante abbiano incassato la sconfitta i giallorossi mantengono i 6 punti sulla seconda, grazie alla prima sconfitta anche dell’Aurora Reggio ad Antonimina per 1-0. Vince il San Ferdinando contro il fanalino di coda Santa Cristina per 1-0 con un gol di Loiacono. Vittoria importante per la Nuova Rosarnese per 1-0 contro il Condofuri grazie alla rete di Gallo che riceve un cross perfetto di Zappia e insacca in rete di testa nell’ultimo quarto d’ora di gioco, e con questa vittoria sale in classifica trovandosi ad un solo punto dalla zona playoff visti i pareggi tra Bianchese – Campese e Mosorrofa – Caulonia con l’ultima che sarà la prossima sfidante degli amaranto. Vince anche la Laureanese trovando la prima vittoria in trasferta, battendo il Palizzi per 3-1 con le reti di Ferraro, Gentile e dell’ex Nuova Rosarnese Papalia. Pari tra Real Gioia ed Africo col risultato di 0-0.

Francesco Tripodi