Intimidazione al Prefetto Chiusolo. Cgil Rc-Locri: Condanniamo con fermezza questo vile atto

Reggio Calabria – La Cgil del Comprensorio Reggio Calabria-Locri esprime solidarietà al Prefetto Gaetano Chiusolo, coordinatore della Commissione straordinaria che amministra Reggio Calabria, per il vile atto intimidatorio che ha subito.

Questa Organizzazione Sindacale è da sempre impegnata a contrastare qualsiasi forma di violenza, di sopruso e di ingiustizia.
L’intimidazione nei confronti del Prefetto Chiusolo è un gesto criminale che condanniamo con fermezza, consapevoli che la parte onesta e “pulita” della cittadinanza, che quotidianamente combatte contro l’illegalità, rispetta l’operato della Commissione prefettizia che rappresenta lo Stato.
Attendendo che le forze dell’ordine consegnino alla Giustizia i responsabili di questo vile atto, la Cgil Rc-Locri ribadisce con forza la propria condanna.