Maniaco seriale Bologna alcuni sospettati

In seguito alle aggressioni avvenute nei giorni scorsi e grazie agli identikit forniti dalle vittime , le indagini sulla ricerca del maniaco sessuale a Bologna si sono concentrate su due-tre sospetti. Cinque finora le aggressioni , l’ultima ieri . I sospettati sono stranieri, uno dei quali fortemente compatibile con gli identikit. Esiste almeno un solido elemento su cui lavorare, su cui c’è comprensibile riservatezza richiesta anche ai media.  Ieri in un paio di occasioni le ricerche avevano portato a persone che però poi sono state ‘scartate’, perché non compatibili.