Suora arriva dolorante in ospedale, partorisce bambino

Una suora di 32 anni, nativa del San Salvador, appartenente all’sitituto religioso delle Missionarie Catechiste, ha partorito un bimbo all’ospedale di Rieti, San Camillo De Lellis, del peso di 3 chili e 500 grammi.
Nella notte di mercoledì la religiosa è giunta all’ospedale su un’ambulanza, chiamata dalle consorelle preoccupate dalle gravi condizioni. accusando forti dolori di cui non sapeva spiegarsi la natura. Il personale paramedico che l’ha accompagata al pronto soccorso con codice rosso, ha messo a verbale che la donna accusava “forti dolori addominali con sospetta colica renale”.

Una volta arrivata al pronto soccorso il medico che l’ha visitata l’ha sottoposta ad ecografia e dopo l’esame non sussiteva più alcun dubbio, la suora era incinta. Fose per la particolarità della situazione il sanitario ha scritto sul referto “sospetta gravidanza in suora”. Il bimbo è poi nato con un parto naturale e pesa tre chili e mezzo.

Dalla direzione sanitaria dell’ospedale, nonostante ormai la fondatezza della notizia, le bocce restano cucite.