Minaccia e picchia mamma e nonna – arrestato 19enne

419

Un 19enne è stato arrestato dai carabinieri di Catanzaro in esecuzione di un’ordinanza del gip su richiesta della Procura.

Il giovane, secondo quanto riferito dai carabinieri, avrebbe rivolto a mamma e nonna minacce tipo “Prendo la benzina e ti brucio”, “Ti uccido non arrivi a Natale”. Ma il ragazzo si sarebbe spinto ben più in là con le donne, colpendole con pugni e calci.
In una occasione avrebbe trascinato la madre per terra cagionandole un trauma cranico.

Una situazione che negli ultimi mesi ha visto i carabinieri intervenire più volte nell’appartamento dove le donne vivono col ragazzo. Fino a quando, stanche delle continue vessazioni, mamma e nonna hanno deciso di affidarsi ai carabinieri che, in breve tempo, al termine di un’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica, hanno ottenuto la misura cautelare eseguita dai militari della Stazione di Catanzaro Lido.

Articolo precedente Caccia illegale – denunciato 73enne di Giffone
Articolo successivoCovid – Costa: “Super Green pass? Chi non può fare il vaccino per motivi di salute non vedrà compresse le sue libertà”