Musetta, cagnolina uccisa a Crotone

118

Musetta era un cane di quartiere. È stata trovata morta a Crotone.

La cagnolina viveva nel centro storico della città calabrese e si accontentava di un po’ di cibo e di qualche carezza. È stata ritrovata in una pozza di sangue.

“È necessario unire le forze – sostengono i volontari di Aidaa – per abbattere il muro dell’omertà e sulla morte di Musetta.
Speriamo che questa omertà si sgretoli, ringraziamo Maurizio (Maurizio Lombardi Leonardi, responsabile del dipartimento tutela animali di Rinascimento) che ha il coraggio di mettere la sua faccia nella lotta contro il maltrattamento degli animali”

Secondo alcuni abitanti del luogo, ad uccidere Musetta, sarebbe stato un petardo, lanciato contro di lei intenzionalmente.

Nel tardo pomeriggio del 27 dicembre scorso, infatti, un gruppo di ragazzini avrebbe infastidito la cagnetta, facendole scoppiare vicino alcuni botti.

La Polizia locale, sta visionando le telecamere di videosorveglianza presenti nel centro storico, nella speranza di trovare elementi utili che possano ricostruire quanto accaduto e rintracciare gli eventuali autori del gesto.

 

Articolo precedente Niente quarantena per vaccinati con tre dosi
Articolo successivoTracciamento Covid in tilt in Calabria, Lo Schiavo: «Occhiuto crei una task force a supporto delle Asp e dei Comuni»