Patrick Zaki è cittadino di Cinquefrondi, comune dei diritti

90

“Sono orgoglioso di essere il primo cittadino di questa comunità e di questo consiglio comunale che ha votato il conferimento della cittadinanza onoraria a Patrick Zaki.”
A dirlo – Michele Conia- sindaco di Cinquefrondi. 

“Non sono azioni effimere e inutili per un consiglio comunale:  nulla è più importante dei diritti, nulla è più importante della libertà, nulla è lontano da noi. I gesti simbolici servono a tenere alta l’attenzione perché è quando i riflettori si spengono che l’ingiustizia prevale, è quando le comunità restano indifferenti a quello che accade ad altri esseri umani, ovunque essi siano, che i diritti vengono negati e violati. 

Lottare per i diritti di tutti ci rende migliori – prosegue Conia-  i diritti vanno difesi ogni giorno, con la consapevolezza che in qualsiasi momento potrebbe toccare a ciascuno di noi e sarebbe doloroso scoprire che nessuno ci difende, che a nessuno importa di noi.

Cinquefrondi Comune dei diritti è una scelta che abbiamo fatto fin dall’inizio della nostra prima consiliatura e che vogliamo rinnovare ogni giorno: noi saremo sempre a fianco di chi questi diritti li vede negati. Lo abbiamo fatto con Annamaria Scafò, lo abbiamo fatto con Ocalan, lo facciamo oggi con Patrick Zaki, che speriamo di poter accogliere presto fra noi.”

 

Michele Conia

Articolo precedente Tenta di sfuggire a controllo carabinieri – trovato con droga: arrestato
Articolo successivoConsigli utili per un imballaggio sicuro, robusto ed esteticamente gradevole