Pedopornografia, arresti in Calabria

La Polizia postale di Roma ha effettuato un imponente operazione antipedofilia in tutta Italia, 53 gli arrestati in 14 regioni diverse, tra cui la Calabria. Gli arrestati sono indagati dei reati di detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico audio e video. Nel corso dell’operazione sono state eseguite numerose perquisizioni e sequestrati 3.500 video e 11.500 immagini raffiguranti le giovani vittime di età tra i cinque e i dieci anni. Le indagini scaturite dalla collaborazione con la polizia criminale tedesca di Hannover, che aveva fornito al Compartimento di Roma vari indirizzi IP riconducibili ad altrettanti utenti italiani, hanno fatto emergere come questi avrebbero effettivamente condiviso, divulgato e detenuto diversi filmati digitalizzati nei quali sarebbero stati coinvolti soggetti femminili e maschili, tutti minori, ripresi nel consumare rapporti sessuali completi con adulti di  età compresa tra i 25 ed i 75 anni.

Redazione online