Scopelliti attaccato da Anonymous

Una buona giornata per le persone libere del mondo! Esordisce così il comunicato apparso sul sito cyberguerrilla.org dove gli hacker attivisti di anonymous, dopo aver annunciato nei mesi scorsi di svelare i segreti dei più potenti governatori delle regioni italiane, tra cui la Calabria, comunicano di essere riusciti a violare il computer del governatore Giuseppe Scopelliti.

Anche se all’apparenza le mail hackerate dagli attivisti di anonymous sembrano delle normali comunicazioni con colleghi, collaboratori e istituzioni, il comunicato pubblicato, che si riporta, lascia presagire che ci possa essere ben altro: “Quello che presentiamo oggi è il primo di una serie di documenti trafugati sui politici regionali italiani. Poiché non siamo affatto soddisfatti delle politiche di molti governi, specialmente quando arrivano a proteggere mafia, corruzioni e bancarotte finanziarie, abbiamo infettato la maggior parte dei personal computer degli amministratori regionali, soprattutto presidenti di Calabria, Lombardia, Toscana, Sicilia, Campania e Puglia…..Questo è solo l’inizio gli italiani hanno il diritto di sapere in cosa i governi sono coinvolti”.

Il Governatore della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, poco dopo la pubblicazione da parte degli anonymous di quanto trovato grazie all’attacco virtuale al suo computer, in una nota ha affermato come “La diffusione da parte di anonymous della mia posta privata, oltre ad essere un fatto gravissimo che abbiamo denunciato alla polizia postale, dimostra senza dubbio la limpidezza del mio operato. Si tratta di corrispondenza e documenti che attengono alla mia attività politico – istituzionale e che rafforzano la correttezza e trasparenza del mio agire”.

Il Governatore, quindi, sembra tranquillo, anonymous preannuncia altri importanti rivelazioni, attendiamo impazienti di sapere per chi sarà una buona giornata…