Segregata ed abusata in un pollaio per un mese- Arrestato 55enne

I carabinieri hanno arrestato un uomo di 55anni per aver sequestrato e abusato di una donna, 53enne, ex moglie del fratello. La donna è stata rinchiusa in un pollaio nella campagna di Firenze, dopo essere stata attirata con una trappola. Legata perché non fuggisse, veniva liberata solo un paio di volte al giorno perché mangiasse e bevesse qualcosa, di solito biscotti e acqua. La 53enne è però riuscita a scappare e, dopo parecchi km nei boschi, ha chiesto aiuto a un passante. E’ stata picchiata violentemente, anche con un tubo di plastica, e legata a una branda metallica affinchè non scappasse. L’incubo si è concluso a fine settembre quando la donna, in assenza del sequestratore, ha trovato il coraggio di scappare e ha percorso quasi 6 chilometri a piedi prima di ricevere aiuto da un automobilista di passaggio. Quindi si è rivolta a un’amica e poi ai servizi sociali e ai carabinieri.