Sequestrata piantagione di marijuana: un arresto

571

Oltre quattrocento piante di canapa indiana sono state scoperte e sequestrate a Lamezia Terme dalla Guardia di finanza che ha arrestato e posto ai domiciliari una persona per coltivazione di sostanze stupefacenti.

I finanzieri, dopo avere notato la presenza di piante sospette in un declivio della frazione Mitoio di Lamezia Terme, hanno effettuato una perlustrazione scoprendo la piantagione con 410 arbusti di cannabis indica nascosta da una fitta vegetazione.

Le piante e l’attrezzatura utilizzata sono state sequestrate.

La coltivazione era irrigata attraverso un impianto regolato da un temporizzatore elettronico.
Le indagini svolte successivamente hanno consentito ai finanzieri di risalire all’identità della persona che si occupava di curare la piantagione. Secondo quanto stimato dai finanzieri se le piante fossero giunte a maturazione avrebbero consentito di ricavare circa sei quintali di marijuana per un controvalore di oltre 600 mila euro.

Articolo precedente Cuginetti calabresi soccorsi da cani bagnìni
Articolo successivoSbarco migranti in Calabria: arrivati in 59