Si suicida lanciandosi dal terzo piano dell’ospedale – era ricoverato in terapia sub intensiva

817

Nella mattinata di ieri, un paziente ricoverato in terapia subintensiva respiratoria per malattia da SARS CoV2 si è suicidato buttandosi dal 3 piano dell’ospedale Villa Sofia-Cervello a Palermo.

La tragedia si è consumata in pochi secondi nonostante l’intervento degli operatori sanitari. La direzione strategica esprime “vivo cordoglio ai famigliari”. Sono in corso le indagini. “Nel massimo rispetto della dolorosa vicenda umana e della privacy delle persone coinvolte l’azienda non fornirà altri particolari”, si legge in una nota. La Procura di Palermo ha acquisito informazioni presso l’azienda sanitaria Villa Sofia-Cervello sul suicidio del paziente Covid che si è tolto la vita buttandosi dal terzo piano dell’ospedale. I magistrati stanno valutando le carte raccolte e le testimonianze. “

Articolo precedente Fondi UE – Spirlì: “Obiettivi raggiunti, non siamo più fanalino d’Europa”
Articolo successivo‘Ndrangheta- arrestato in Spagna latitante Paviglianiti “il boss dei boss”