Sindaco Sant’Eufemia su allacci rete idrica

Riceviamo e pubblichiamo:

“Nella giornata di ieri mercoledi 23 agosto si è svolta nel Comune di Sant’Eufemia d’Aspromonte un’importante operazione dei carabinieri. In seguito all’episodio di qualche settimana fa, con il danneggiamento doloso di un tubo della rete irrigua in località Colacaruso, il sindaco Domenico Creazzo aveva sporto denuncia contro ignoti e da quel momento erano iniziati i controlli serrati da parte dei militari dell’Arma. Le operazioni, coordinate dal Maresciallo ordinario Mauro Palmeri, comandante della locale stazione, hanno avuto stamattina il loro epilogo.
Insieme ai Cacciatori di Calabria e ai Carabinieri a cavallo del IV reggimento di Roma, infatti, i militari di Sant’Eufemia hanno scoperto una piantagione di Canapa Indiana costantemente irrigata tramite allaccio abusivo alla rete idrica comunale, in una località compresa tra Serro di Tavola e Colacaruso, proprio nei pressi del luogo in cui è stato rinvenuto il tubo manomesso. Il responsabile è stato tratto in arresto. Sarebbe facile, a questo punto, fare collegamenti e trarre conclusioni, ma lasciamo il compito alle Forze dell’Ordine che continuano attivamente a condurre indagini serrate.

Noi, come Amministrazione comunale, auspichiamo che questa vicenda scoraggi tutti coloro che si sono allacciati abusivamente creando seri disagi all’intera popolazione lungo il corso di questa estate, già di per se calda e piagata dalla siccità. Ció che è certo è che i controlli continueranno e speriamo, una volta per tutte, che si sia compreso come i nostri precedenti avvertimenti non fossero specchietti per le allodole, ma serie misure che abbiamo deciso di adottare di fronte alla perseveranza degli abusivi.”