Ubriaco picchia compagna incinta davanti a figlio di tre anni, lui arrestato lei rischia aborto

Scene purtroppo di oramai ordinaria follia a Lattarico (Cosenza), dove un artigiano, Albino Lupo, di 25 anni, è stato arrestato dai carabinieri  nel cosentino, perché ha picchiato la convivente incinta. Il venticinquenne ha aggredito la convivente prima mentre era insieme a lei in automobile,, il tutto davanti agli occhi impauriti del loro figlioletto di soli tre anni e dopo anche in presenza di alcuni familiari, che sono intervenuti per placare l’ira violenta dell’uomo. L’episodio è stato provocato da futili motivi e l’artigiano avrebbe anche minacciato di morte la donna che è stata successivamente  ricoverata in ospedale per una minaccia d’aborto. Albino Lupo invece è stato arrestato e trasferito al carcere di Cosenza.