Turino (Calabria sociale): Assistiamo con orrore e sgomento al ripetersi del nepotismo che assicura lauti posti ai parenti della politica ai galoppini porta voti

Riceviamo e pubblichiamo

La nostra storia moderna è una costante delusione che deriva dall’assistere ad un collettivo privo di stimoli, progetti e proiezioni verso il futuro, immerso nel fango di una palude con la parte peggiore protesa ad accaparrare l’esclusivo beneficio personale, costruito a qualunque costo, annullando ogni parvenza di morale, senso di Patria e disciplina del rispetto per gli altri, in una vergognosa corsa al potere singolo, dimenticando coloro che, con il voto, hanno inteso farsi rappresentare nell’arena parlamentare per cercare la soluzione di quei tanti problemi che, ormai, da tempo, assillano la gente comune:

Tasse, costi in costante levitazione, calo della forza salariale, mancanza occupazionale e precarietà di quella acquisita, carenza istituzionale, negazione allo sviluppo dell’intelligenza e della cultura, sicurezza urbana del cittadino inesistente, sistema sanitario carente sotto ogni aspetto con costi proibitivi e con ritardi abissali, ambiente e natura violentata da un progresso innaturale e iniquo, preda di speculazioni comportanti  i veleni dei rifiuti e delle scorie radioattive

Assistiamo, con orrore e sgomento, al ripetersi di quel vecchio nepotismo che assicura lauti posti ai parenti della politica,ai galoppini porta voti. Oggi non è concretizzabile un futuro capace di garantire, finalmente, sviluppo, occupazione e cultura alle nuove generazioni a cui,proseguendo questa corsa al nulla,  viene tolto anche il rispetto della speranza, lasciando soltanto la via della droga o la svendita del proprio esistere in corse folli verso la fine. Il colore degli ideali e dell’esistere non è una merce di scambio da mercatino rionale, è la base di partenza per una vera rinascita, per le scelte di un mondo da rinnovare, per dare quella certezza che tutti cerchiamo. Basta con i falsi profeti senza programmi,basta con i venditori di fumo e di chiacchiere, basta con i politici attaccati alla poltrona, basta con i personaggi da carro del potere.

Noi di Calabria Sociale, vogliamo e cerchiamo uno spazio pulito, moralmente sano,per rivalutare un tempo e una esistenza  che non ha più una storia, avendo perso, nel suo lungo e logoro cammino, anche le antiche tradizioni di civiltà.

Gianfranco Turino

Presidente di Calabria Sociale