Bimba di 3 anni trovata morta in piscina

Foto di repertorio

Nella giornata di ieri una bambina di tre anni è stata trovata morta in una piscina non lontano dalla sua abitazione, nella montagna folignate. Secondo le rime informazioni potrebbe essersi trattato di un incidente.

Sembra che la bambina fosse uscita da casa nel primo pomeriggio per portare a spasso dei cani. Sono subito scattate le ricerche alle quali hanno preso parte carabinieri, polizia e vigili del fuoco ance con i cani molecolari. Quando è stata trovata la piccola, i soccorritori hanno provato anche a rianimarla, ma invano.

L’ipotesi più accreditata su quanto accaduto è quella dell’incidente, secondo quanto riferito dai carabinieri della compagnia di Foligno che stanno compiendo accertamenti. La bambina era uscita da casa nel primo pomeriggio insieme ai tre cani di famiglia. A dare l’allarme ai carabinieri, dopo circa un’ora, è stata la mamma della piccola, allarmata per averla persa di vista.

E’ stato subito attivato il piano per le ricerche, anche con polizia, vigili del fuoco e volontari. Attivati anche i cani molecolari, ma dopo circa un’ora e mezzo il corpo della bimba è stato avvistato dall’alto da un elicottero dei carabinieri, nell’acqua della piscina di un’abitazione. Quando è stata trovata, la bambina era già morta.