Calabria – si tuffa in mare per salvare il figlio in difficoltà ma ha un malore subito dopo

776

Nella giornata di ieri una donna si è tuffata in mare per soccorrere il figlio 11enne che era in difficoltà in acqua. La mamma dopo l’intervento immediato, ha però avuto un malore ed è stata soccorsa dall’ambulanza del 118 in riva alla spiaggia di Acquappesa. La donna infatti per raggiungere il piccolo ha bevuto molta acqua. Per il ragazzino fortunatamente nessuna conseguenza se non tanto spavento.

Il sindaco, Francesco Tripicchio, del comune Cosentino ha commentato la vicenda:

“Con il mare non si scherza. Oggi pomeriggio, a causa del mare mosso, poteva succedere qualcosa di brutto.

Una signora, nel tentativo di aiutare suo figlio, che purtroppo si trovava tra le onde, si è trovata in seria difficoltà.

E, se non fosse stato per la prontezza, il coraggio e l’altruismo di un nostro giovane concittadino, Francesco Incutti, sarebbe potuto accadere l’irreparabile.

Rivolgo a tutti l’invito ad essere prudenti e a godersi le vacanze e il mare prestando sempre attenzione e non azzardando.
Il nostro mare è meraviglioso, ma nei momenti in cui è “arrabbiato”, è opportuno guardarlo ed apprezzarne la bellezza e la maestosità, senza azzardare.

Desidero ringraziare di vero cuore Francesco che, per mettere in sicurezza la bimba e la sua mamma, non ha esitato ad affrontare le onde. Peraltro, da quanto appreso, ha riportato anche qualche ferita provocatagli dalle onde che lo hanno spinto verso gli scogli, per cui gli auguriamo pronta guarigione.

Il suo gesto, coraggioso e altruista, è stato encomiabile.

Grazie di cuore, Francesco!”

Articolo precedente Disservizi rifiuti – 4 indagati a Vibo
Articolo successivoIncendio nel reggino – 59enne muore carbonizzato