Gratteri nuovo Ministro della Giustizia?

Tra i nomi che circolano nel totoministri per i vari Ministeri uno in particolare inizia a prendere quota, è quello del Procuratore aggiunto di Reggio Calabria Nicola Gratteri, inserito tra i possibili successori di Annamaria Cancellieri al Ministero della Giustizia. Secondo i principali quotidiani nazionali, infatti, al momento per il ruolo di Guardasigilli sarebbe una corsa a due tra Gratteri, che avrebbe anche incontrato il premier incaricato Mattero Renzi, e  il pm anticamorra Raffaele Cantone. La candidatura di Gratteri è stata avanzata del giornalista Riccardo Icona, conduttore di Presa diretta, al quale Gratteri ha partecipato lunedì scorso. Icona ha anche lanciato l’hashtag #gratterinuovoministrogiustizia che sta riscuotendo un notevole successo su twitter.  Proprio nel corso di Presa Diretta, il procuratore reggino incalzato da Icona che chiedeva al magistrato reggino nel caso in cui se fosse interessato a diventare Ministro della Giustizia, ha così risposto “Se avessi la certezza di poter fare le cose che ho detto e che servono, accetterei”.