Gioia Tauro, bruciata auto del padre di Francesco Bagalà, ucciso la notte di Natale del 2012

Gioia Tauro. Nella notte è stata bruciata l’auto in uso a Salvatore Bagalà, padre di Francesco, ucciso da un sicario in un agguato a Gioia Tauro la notte del 26 dicembre 2012. L’automobile, una fiat 600 intestata a una donna, è stata bruciata sotto l’abitazione di Salvatore Bagalà in via Sarino Pugliese. Non è la prima volta che l’uomo è oggetto di intimidazioni di questo tipo, già nel maggio 2013 infatti, un’altra auto di proprietà del Bagalà, una Renault Megane, è stata data alle fiamme. Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri che indagano sulla vicenda.

C.A.