La giunta di Cinquefrondi ed il Sindaco Conia deliberano richiesta fondi per il sud

14

LA GIUNTA DI CINQUEFRONDI ED IL SINDACO CONIA DELIBERANO LA RICHIESTA DI MAGGIORI FONDI AL SUD E SCRIVONO AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E AI PARLAMENTARI.

Il piano nazionale di ripresa e resilienza costituisce un’importante occasione per lo sviluppo del Mezzogiorno soprattutto in termini socioeconomici, vista l’arretratezza delle condizioni in cui si trova rispetto alle altre aree del paese. Al Sud infatti si concentrano i ritardi più rilevanti nell’accesso ai servizi pubblici essenziali ma allo stesso tempo le più rilevanti opportunità in termini di contributo alla transazione del paese verso un’economia più sostenibile.
La lotta di tutti i sindaci del Sud mette le sue radici proprio sul terreno di queste problematiche. Riuniti nella piattaforma denominata “Recovery Fund” chiedono espressamente il raddoppio delle risorse previste per il Sud che, sulla base di fattori quali popolazione, media della disoccupazione degli ultimi 5 anni e basso Pil pro capite, si aggirerebbe fra il 66 e il 68%.
Il Sindaco Michele Conia e tutta la Giunta, con Delibera n.50 del 06/05/2021, ancora una volta, prendono parte a questa battaglia e si impegnano affinché tutte le risorse destinate al Sud vengano implementate. Nella delibera inviata al Presidente del Consiglio e a tutti i Parlamentari si chiede al Governo di rivedere la ripartizione dei fondi, allineandola ai parametri auspicati dall’Unione Europea e, contestualmente, si chiede a tutti i Deputati e Senatori eletti al Sud di sostenere in Parlamento le rivendicazioni. La lotta per i diritti non si ferma e noi, come Amministrazione siamo sempre in prima linea.
Se cresce il Sud cresce l’Italia.

Articolo precedente Controlli carabinieri – un arresto e denunce
Articolo successivoPonte sullo Stretto – Spirlì: “Bisogna farlo non serve referendum”