Prete nel vibonese accusato di appropriazione indebita, trovati quadri del XVI secolo e oggetti liturgici

Immagine di repertorio

Don Gerardo Letizia, parroco in pensione di Serra San Bruno è indagato dalla Procura della Repubblica di Vibo Valentia, per il reato di appropriazione indebita e omessa comunicazione al ministero dei Beni Culturali della movimentazione di opere d’arte di proprietà della Chiesa

Gli uomini della Compagnia Carabinieri di Serra San Bruno, i quali avevano avviato l’inchiesta in seguito ad alcune segnalazioni anche anonime, nel corso di una perquisizione avrebbero rinvenuto presso l’abitazione del sacerdote opere d’arte e oggetti liturgici quali ad esempio crocifissi e calici di notevole interesse storico e culturale risalenti sino al XVI secolo.

Tutto gli oggetti sono stati posti sotto sequestro e ritenuti indebitamente detenuti, anche perché i militari operanti avrebbero preso in consegna il registro dei beni di proprietà della chiesa di “San Biagio” custodito negli uffici del Ministero per verificare eventualmente oggetti mancanti.