Rosarno:controlli in emergenza Coronavirus- multe per 12mila euro, ma la gente continua ad uscire

Nonostante l’emergenza coronavirus non si sia placata, purtroppo sono tanti i cittadini rosarnesi che in questi giorni, hanno ripreso a condurre una “vita normale”. A nulla servono purtroppo i controlli delle forze dell’ordine e le sanzioni elevate. Molti abitanti infatti, con il pretesto della spesa, pare riescano ad uscire anche più volte al giorno, per acquistare semplicemente anche un solo prodotto. Nella strade principali della città medmea, si aggirano innumerevoli persone in auto, che una volta fermate, tirano fuori sempre la solita scusa, c’è chi ha bisogno dell’acqua, chi del cibo per mangiare, chi delle medicine. E così fuori dai supermercati si creano file interminabili, di gente che a volte (ci segnalano) non compra nulla. Ci sono anche i furbetti che escono semplicemente per fare il cosiddetto “giro in macchina”, sperando ovviamente di non essere “beccati”. La paura dei primi giorni, quando è arrivata la notizia dei primi casi di positività al Covid-19, oramai sembra aver lasciato il posto al menefreghismo. Saranno stati forse gli esiti negativi dei tamponi, immediatamente effettuati nei giorni a seguire? La polizia locale ha elevato sanzioni per 12 mila euro, ma a quanto pare questo non basta a fare desistere una parte della popolazione rosarnese. Tanti altri però sui social, sono delusi, indignati, dal comportamento dei loro concittadini, che oramai pare abbiano ripreso le abitudini di una volta…

FOTO DI REPERTORIO