Rosarno Coronavirus- proroga chiusura scuole di ogni grado e cimitero

Il Sindaco di Rosarno, Giuseppe Idà, a seguito dell’aumento dei contagi nella cittadina, ha prorogato la chiusura delle scuole di ogni grado, e del cimitero comunale.

“Cari concittadini, tenendo conto del preoccupante aumento dei contagi sul nostro territorio, abbiamo ritenuto indispensabile prorogare alcune misure che avevamo già adottato nelle scorse settimane, e che interessano scuole e cimitero comunale.

Con riferimento alle scuole, vista la presenza di bambini e di personale scolastico tra le persone contagiate, d’intesa con il Dirigente Scolastico, abbiamo ritenuto opportuno prorogare la chiusura di tutti gli istituti di ogni ordine e grado fino alla data del 14 Novembre, così da limitare le occasioni di contatto e procedere con una sanificazione più approfondita di tutti gli edifici interessati. In oggi caso, lo svolgimento dell’attività didattica continuerà per l’intero periodo con la modalità della “didattica a distanza”.

Per quanto riguarda il Cimitero Comunale, a seguito del DPCM del 3 Novembre, la Calabria è stata classificata come “zona rossa”, in cui sono vietati tutti gli spostamenti non dettati da ragioni di lavoro, salute o necessità. Pertanto, al fine di limitare al minimo gli spostamenti non indispensabili, è stata prorogata la chiusura del Cimitero fino a “cessata esigenza”, riservandoci quindi la possibilità di riaprire al pubblico non appena la situazione ritornerà ad essere sotto controllo in ordine al numero di contagi.”