Skal International Calabria e Mare Pulito, sottoscritto un protocollo d’intesa per l’ambiente e il turismo

51

L’attenzione nei confronti della salute del mare calabrese ha spinto le associazioni Skal International Calabria e Mare Pulito, rappresentate rispettivamente dai presidenti Francesco Gentile e Alessandro Ruvio, a firmare un protocollo d’intesa presso il BVPresident Hotel di Rende (CS), al fine di occuparsi entrambe dell’imprescindibile legame tra l’ambiente e la promozione turistica, con particolare riferimento alle problematiche collegate all’inquinamento del mare e delle coste.

La collaborazione tra le due associazioni prevede di far convergere in un obiettivo condiviso la pianificazione dell’attività di promozione turistica, promossa dallo SKAL, col progetto “Bollino Mare Pulito”, portato avanti dall’associazione Mare Pulito, e mirato, attraverso il rilascio di una certificazione gratuita, a ridurre l’inquinamento ambientale e a migliorare la qualità delle acque marittime.

Tale progetto si rivolge a tutte le attività e imprese turistiche che, operando nel rispetto dell’ambiente, si rivelano virtuose. Nella fattispecie, i requisiti richiesti per ottenere la certificazione gratuita, ovvero il “Bollino Mare Pulito”, prevedono l’essere in possesso di regolare allaccio alla rete fognaria comunale, corretto smaltimento degli oli esausti, utilizzo di detersivi e prodotti quasi del tutto biodegradabili, messa al bando della plastica usa e getta non biodegradabile né riciclabile, attuazione di una corretta gestione dei rifiuti.

L’accordo tra le due associazioni contribuirà indiscutibilmente a una migliore qualità di vita dei residenti e garantirà maggiore visibilità alle attività e alle imprese turistiche sensibili alle tematiche ambientali e desiderose di opporsi alle problematiche che ostacolano la tutela della salute pubblica e la valorizzazione dell’ambiente, inparticolar modo delle coste e del mare, oggetto principale dell’attrazione turistica della regione Calabria.  

Articolo precedente Usura ed estorsioni ad imprenditori – 5 arresti
Articolo successivoMolestie al Liceo – riprese lezioni dopo 15 giorni di occupazione