Accoltella figlio al culmine di una lite – arrestato

205

È stato arrestato e posto ai domiciliari con l’accusa di tentato omicidio Luigi Borrelli, il sessantanovenne che ieri a Roggiano Gravina, nel Cosentino, al culmine di una lite, ha ferito in modo grave a coltellate il figlio Vincenzo, di 34 anni.

Il ferito, raggiunto in varie parti del corpo dalle coltellate sferrategli dal padre, é stato ricoverato con prognosi riservata nell’ospedale di Cosenza. Le sue condizioni permangono gravi.

L’arresto di Borrelli é stato eseguito dai carabinieri della Compagnia di San Marco Argentano, che stanno ricostruendo adesso i fatti ed accertando i motivi della lite tra Luigi Borrelli ed il figlio culminata con il ferimento di quest’ultimo.

Articolo precedente Rosarno – gli abitanti di Via Pitagora: “Dalla settimana prossima non sapremo dove andare a dormire. Intervengano istituzioni”
Articolo successivoIncendio in abitazione in Calabria – muore donna 72enne