Carolina Girasole resta ai domiciliari

Carolina Girasole resta ai domiciliari. Il tribunale del riesame di Catanzaro ha rigettato, infatti, la richiesta dei difensori dell’ex sindaco di Isola Capo Rizzuto con la quale chiedevano l’annullamento dell’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari eseguita il 3 dicembre per corruzione elettorale e turbativa d’asta aggravati dal metodo mafioso. Nel corso dell’udienza, i difensori della Girasole hanno depositato una memoria di oltre 200 pagine, mentre il pm Salvatore Curcio ha presentato nuovi atti.