Inveisce contro donna che ritiene responsabile della morte del cane ed aggredisce agenti intervenuti- arrestato

369

Il tempestivo intervento degli Agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha permesso di mettere in sicurezza una donna, aggredita verbalmente in strada, nella centrale Piazza Sant’Agostino, da un 38enne reggino che la riteneva responsabile della morte del proprio cane per investimento.

All’arrivo della Volante l’uomo ha reagito ancor più violentemente, sferrando calci e pugni ai poliziotti intervenuti. L’aggressore è stato condotto presso gli Uffici della Questura ed arrestato per lesioni, minacce e resistenza a P.U. L’uomo, su disposizione della locale Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Articolo precedente Condannati per mafia ma percepivano reddito di cittadinanza-denunciati
Articolo successivoTentata estorsione ai danni del fratello- arrestato